Argomenti

Argomenti

Per questi motivi sì all'iniziativa sulle pensioni

Attualmente, nella proposta "AVS21" è previsto un adeguamento dell'età pensionabile. Noi sosteniamo questo. Tuttavia, se la proposta dovesse fallire, useremo la nostra iniziativa per porre rimedio all'attuale disparità di trattamento. Aumentando l'età pensionabile per le donne di 2 mesi all'anno in più rispetto agli uomini, raggiungeremo un'equiparazione dell'età pensionabile per entrambi i sessi nel 2032.

Finora la Svizzera non è riuscita ad attuare riforme strutturali nel settore della previdenza per la vecchiaia. Quasi tutti gli altri paesi dell'Europa occidentale lo hanno fatto e stanno innalzando l'età pensionabile tra i 67 e i 68 anni entro il 2030 per garantire la previdenza per la vecchiaia. Non stiamo andando così lontano. Ma innalzando l'età pensionabile di 2 mesi all'anno, recupereremo il tempo perduto e raggiungeremo l'età pensionabile di 66 anni entro il 2032.

Poiché viviamo sempre più a lungo, dobbiamo anche lavorare più a lungo per garantire che l'AVS rimanga finanziata in modo sostenibile. Molti paesi dell'Europa occidentale hanno quindi collegato l'età pensionabile all'aspettativa di vita. Nei Paesi Bassi, in Danimarca e in Italia, ad esempio, l'età pensionabile salirà a più di 70 anni entro il 2050. Ma non stiamo andando così lontano. Con la nostra soluzione, l'età pensionabile aumenterà di circa un mese all'anno a partire dal 2033 e sarà di circa 67 anni e 7 mesi nel 2050.

Alcuni settori consentono già ai dipendenti di andare in pensione anticipata. Questo continuerà ad essere possibile. Anche senza un accordo con il datore di lavoro, uomini e donne possono anticipare la pensione di uno o due anni. Come oggi, spetta alle parti sociali (datori di lavoro e sindacati) trovare soluzioni adeguate ai settori e alle difficoltà della professione.

La disoccupazione tra gli over 50 è più bassa che tra i giovani. Gli anziani, invece, sono disoccupati più a lungo. Ma bloccare un aumento dell'età pensionabile a causa di questo problema non è efficace. È più intelligente sostenere le persone interessate, ad esempio rendendo più flessibile l'età pensionabile.